Via libera ai tuffi da Oliveto Lario a Colico, passando per Mandello

Via libera ai tuffi. Da oliveto a Colico, passando per Lecco, Mandello e Bellano, c’è la completa balneabilità.
Le analisi del 15 maggio siglate dall’Ats Brianza, l’azienda di tutela della salute, a cui fa capo Lecco, parlano di una buona qualità delle acque.
Sono ventitré i punti analizzati.
A Lecco le analisi hanno interessato la zona di Pradello a confine con Abbadia, di Rivabella e della Canottieri. A Pescate l’area della Punta.
Ad Abbadia le acque antistanti il campeggio, e il parco di Chiesa Rotta.
A Bellano la spiaggia di Oro e il lido della Puncia. A Colico il tratto lacustre di Piona, e della zona dell’Inganna, oltre che il lido di Colico centro. A Dervio i controlli sono stati effettuati al campeggio Europa.
Due i punti di prelievo a Dorio: la riva del Cantone e la Rivetta.
A Lierna le verifiche a Riva bianca. Quattro invece i punti sotto la lente a Mandello: il campeggio, il lido, la spiaggia di Olcio, e al Nautilus sulla sponda opposta in territorio di Mandello ma vicino a Oliveto. A Perledo le verifiche sono state siglate a riva di Gittana.
Tre i punti ad Oliveto: sulla spiaggia di Onno, lungo quella di Vassena e a Limonta.

Condividi questa pagina su Facebook o Google Plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *