Da Menaggio a Faggeto Lario spiagge e lidi aprono ai quattro zampe

Una giornata in spiaggia con il cane. Sono sempre più numerosi i lidi e le aree private che accolgono Fido, e nel contempo anche i Comuni si stanno attrezzando con delle Bau beach. Al lido di Menaggio, uno dei luoghi più noti del lago di Como, i cani possono entrare, e così al lido di Faggeto Lario, chiaramente nel rispetto delle regole della buona educazione e della convivenza civile.
Fruibile la “Bau bau beach” della Malpensata a Perledo, la prima ad essere stata realizzata, unico neo restano i rifiuti portati a riva nei periodi dei temporali che non sempre vengono velocemente puliti.


A Dervio, inaugurata lo scorso anno dal Comune, la spiaggia per i quattro zampe a la Foppa è ben tenuta e molto utilizzata.
A Colico la spiaggia detta la Selvaggia, una lingua di sabbia situata tra la foce del fiume Adda e la collina del Montecchio nord, a un chilometro di distanza dalla stazione, è destinata a chi vuole trascorrere del tempo divertendosi con il proprio quattro zampe lasciandolo correre spensieratamente e giocando con lui.
Al lido di Bellano invece sono i cani a sorvegliare le persone, grazie all’Acsn, l’associazione cinofila salvataggio nautico, presente al sabato pomeriggio e alla domenica tutto il giorno, con i suoi bagnini a quattro zampe.

Ad Abbadia al parco Ulisse Guzzi i cani sono i benvenuti, l’ingresso per loro è libero, pagano invece i proprietari, 4 euro a persona se non sono residenti in paese, ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni e chi ha più di 65 anni.
All’Onnolulu beach ad Oliveto c’è Giovanni, il cane dei gestori, che è ormai la mascotte della spiaggia. Ed anche al Pareo beach, sempre ad Onno di Oliveto, accettano i quattro zampe senza problemi.
A Mandello al lido comunale Fido è il benvenuto ed è ammesso in spiaggia e nell’area verde, può fare il bagno in compagnia dei suoi proprietari a condizione che lo tengano sotto controllo, e rispettino le norme igienico-sanitarie previste in ogni luogo pubblico.
Alla Punta di Grumo a Lierna i due moli laterali della spiaggia sono destinati a chi vuole fare il bagno con il proprio cane.

Read more

A ferragosto il parco di villa Monastero a Varenna apre di sera

Per tre sere villa Monastero a Varenna allunga l’orario, con ingresso gratuito dalle 19.30 alle 22.
Dal 14 al 16 agosto, in occasione del week-end di ferragosto la storica dimora offrirà ai visitatori la possibilità di scoprire le sue bellezze e ammirare la splendida vista sul lago in orario serale.
Per l’occasione sarà attivo il servizio bar all’interno del giardino.
Il parco è pet friendly e ricco di specie botaniche particolari e rare, disposte in terrazzamenti in una sequenza di inquadrature sempre diverse, ma con alcuni elementi ricorrenti.


Grazie al clima particolarmente mite tipico del lago convivono rarità botaniche provenienti da tutto il mondo, che vengono di anno in anno incrementate.
Ad agosto la Casa museo e il giardino botanico sono aperti tutti i giorni dalle 10 alle 19.30.
https://www.lariobestiale.com/il-giardino-di-villa-monastero-a-varenna-e-pet-friendly/

Read more

Immersi nel verde i Forti di Fuentes e Montecchio nord a Colico sono pet-friendly

Cani benvenuti ai Forti Montecchio nord e a Fuentes a Colico. Immersi nel verde sono molto frequentati e Fido, nel rispetto delle regole della convivenza civile e della sicurezza, è il benvenuto.
Il Forte di Fuentes, risale al 1600 e si estende sulla sommità del colle di Monteggiolo a Colico, che domina il Pian di Spagna, ed è stato un importante presidio territoriale fino a quando l’imperatore austriaco Giuseppe II nel 1769 lo ritenne militarmente inutile e lo mise all’asta. Venne poi distrutto dalle truppe francesi di Napoleone Bonaparte nel 1796. 


Durante il periodo della prima guerra mondiale al forte di Fuentes venne costruita una postazione blindata che ospitava otto cannoni, suddivisi in due batterie da quattro delle quali l’una puntata verso la Val Chiavenna e l’altra verso la Valtellina.
Nello stesso periodo, tra il 1912 e il 1914, nelle vicinanze venne costruito il Forte Montecchio nord.
Oggi le due fortificazioni sono luogo di richiamo turistico sul lago di Como, e considerato che molti viaggiano con i loro amici a quattro zampe i che sono ben accetti.

Per la stagione 2020 i Forti di Fuentes e il Montecchio nord sono aperti fino al 4 novembre dalle 10 alle 17 tutti i sabati e le domeniche oltre ai festivi, ad agosto si può accedere tutti i giorni dalle 10 alle 17.
Eventuali aperture fuori orario o fuori periodo possono essere concordate allo 0341.940322 oppure inviando una mail a: info@fortedifuentes.it o info@fortemontecchionord.it, a seconda della struttura scelta.

Tariffe:
Per il Forte di Fuentes il biglietto intero per il costa 5 euro; il ridotto per bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni è di 3 euro.
Per il Forte Montecchio nord il biglietto intero costa 8 euro, il ridotto per bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni costa 5 euro.
Il biglietto cumulativo per entrambi i forti è di 11 euro per l’intero, e di 7 euro il ridotto per bambini dai 6 a 17 anni.
Ingresso gratuito per bambini fino a 5 anni, per due capo comitiva ogni 25 partecipanti, per due insegnanti ogni 25 alunni, per i soci dell’associazione “Museo della guerra bianca in Adamello” che gestisce il Forte per conto dell’Amministrazione provinciale di Lecco.

Il Forte di Fuentes si trova in via Forte di Fuentes 24 a Colico.
Il Forte Montecchio nord si trova in alle Torri 8 a Colico.

Read more

In viale Adamello a Lecco l’area cani è pulita ma non attrezzata

Pulita ma non attrezzata l’area cani di viale Adamello a San Giovanni di Lecco.
Comoda da raggiungere per chi arriva dal centro e sale da viale Turati oppure da corso Matteotti e molto frequentata, paga lo scotto di non avere nessun gioco per i cani. Un semplice terreno con fondo in terra battuta, che quando piove si trasforma in un pantano, con un paio di panchine, una fontanella e un cestino per raccogliere i ricordini di Fido.

Uno spazio semplice si potrebbe dire che è comunque un punto di riferimento per molte persone che arrivano qui per far correre i loro cani.
Il cancello non è dei migliori e va chiuso con molta attenzione, la fontanella e le panchine sono pulite, da anni c’è una scritta su una parete, un vandalismo che il Comune di Lecco non ha mai cancellato, probabilmente per paura di una replica.

Read more

Fido è il benvenuto al parco Guzzi di Abbadia Lariana

Una passeggiata al lago tra spiagge e aree verdi, con qualche cartello obsoleto che vieta l’ingresso ai cani e altri più moderni che a Fido danno il benvenuto come al parco Ulisse Guzzi di Abbadia Lariana dove i quattro zampe sono i benvenuti ed accedono gratuitamente. Pagano invece i bipedi, la tariffa è di 4 euro, gratis per i bambini sotto i dieci anni e gli “over 65”. Un’area verde ben tenuta dove il distanziamento sociale è assicurato e le regole dell’emergenza sanitaria fatte rispettare.
Lungo le rive, in assenza di specifici regolamenti ben esposti e in vista, e ad Abbadia non ce ne sono, i cani possono stare in spiaggia e fare il bagno, chiaramente nel rispetto delle regole della convivenza civile, e delle norme dell’emergenza sanitaria evitando di invadere lo spazio occupato da altri. 

Mancano i distributori di sacchetti e gli appositi cestini per raccogliere i ricordini di Fido. 
Chi invece preferisce fare una passeggiata nel verde il tratto locale del sentiero del Viandante, da Abbadia a Mandello, si allunga tra zone ombreggiate e punti da dove ammirare il panorama sul lago.

Read more

A Lecco in via Calatafimi c’è un’area cani immersa nel verde

Pulita e ordinata l’area cani di via Calatafimi a Lecco, nel rione di Castello, è molto frequentata. Facile da raggiungere da viale Turati, non è attrezzata con giochi ma c’è una panchina dove potersi sedere mentre Fido corre, ed un distributore di sacchetti per i ricordini. Il cancello si chiude bene e questo evita situazioni a rischio. All’esterno ci sono vari posteggi.
Lo sgambatoio ha una parte di terreno in discesa ombreggiato dalle piante, che piace molti ai cani perché possono correre liberamente.
L’area di via Calatafimi è sempre aperta.