Viaggiare col cane

Da Mandello a Colico tra sgambatoi e dog beach per far divertire Fido

Aree cani e dog beach: a Mandello, Perledo, Bellano, Dervio e Colico i Comuni si sono attrezzati.
A Mandello è stata riqualificata l’area cani che si allunga tra via Giulio Cesare e la strada provinciale 72, con una nuova recinzione e alcune panchine all’interno. Inaugurata nel 2016, con i nuovi lavori, è tornata ad essere uno degli spazi più frequentati.


Uno sgambatoio di quasi 150 metri quadrati, completamente recintato, facilmente raggiungibile sia dalla strada provinciale, oltre che da chi arriva dal centro paese percorrendo il sottopasso da via Risorgimento, oppure dal lungolago.
La fruizione all’area è libera, ma chiaramente si devono rispettare le regole di sicurezza, soprattutto in presenza di cani di grandi dimensioni che non sempre vanno d’accordo tra di loro.


La prima spiaggia per cani realizzata sul ramo lecchese del lago di Como è stata alla Malpensata di Perledo. Ma non solo: Perledo è pure l’unico paese pet-friendly della zona. La spiaggetta, sempre fruibile, si trova al termine del viale dei giardini, a poca distanza dal torrente Esino che segna il confine tra Varenna e Perledo.
L’area è protetta da un cancello così da evitare vie di fuga, e si raggiunge scendendo alcuni gradini. Sono sempre più i turisti che si muovono coi loro cani, e che giustamente chiedono servizi specifici come la bau-beach.
Unico problema: i forti temporali che d’estate si abbattono sul lago portano a riva legname e rifiuti, e non sempre la pulizia è puntuale. Negli ultimi tempi è stata rimessa a nuovo e c’è una bella fontanella.


Piccola ma pulita e ordinata l’area cani di Bellano, sul lungolago, in via Martiri della Libertà. Si accede da un cancello a lato del parcheggio. Il camminamento è composto da lastre di pietra posizionate sul manto erboso, è presente un apposito distributore di sacchetti per i ricordini di Fido e il cestino, oltre ad una fontanella e una panchina.

Realizzata dal Comune di Dervio con un gruppo di volontari, e sostenuta da La Cuccia di Garlate che ha creato l’insegna, la spiaggia per cani in località Foppa è tra le più frequentate dai chi abita in zona e dai turisti.
Uno spazio protetto dove i cani possono giocare liberamente e dove ci si può anche fermare a prendere il sole o per un tuffo. Uniche richieste sono il rispetto delle regole dell’educazione e il lasciare pulito. Inaugurata ad inizio agosto, presto il gruppo dei volontari organizzerà delle iniziative per fare conoscere l’area e promuovere il benessere animale.
Poco lontano dalla dog beach ci sono dei posteggi, e Dervio è facilmente raggiungibile sia percorrendo la strada statale 36 che la provinciale 72.

A Colico c’è una spiaggia chiamata la Selvaggia, che è una riva adatta a chi viaggia col cane e a chi vuole trascorrere del tempo divertendosi con il proprio quattro zampe lasciandolo correre spensieratamente e giocando con lui.
L’area è stata mappata grazie al progetto dell’Amministrazione comunale in collaborazione con Viva Colico, finalizzato alla valorizzazione e promozione del territorio in chiave turistica.
Una lingua di terra situata tra la foce del fiume Adda e la collina del Montecchio nord, a un chilometro di distanza dalla stazione. È raggiungibile percorrendo il sentiero Valtellina: una pista ciclopedonale immersa nella natura incontaminata che da Colico porta a Bormio.
Sulla spiaggia non sono presenti servizi, proprio in virtù della sua natura agreste è meta ideale per visitatori in compagnia dei loro amici a quattro zampe, che possono giocare e correre più liberamente.
Chiaramente per una convivenza civile si devono rispettare le norme dell’educazione e della pulizia.
Read more

0 Condivisioni