Dal 7 settembre al 27 ottobre a Lecco le rondini e rane di Cracking art

Rondini e rane giganti. Lecco verrà invasa dalle opere del Cracking art landing.
Dal 7 settembre al 27 ottobre, con inaugurazione sabato 7 settembre alle 18 alla piattaforma galleggiante, arrivano in città le opere di Cracking art landing, considerato che landing in inglese significa sia atterraggio che sbarco, partendo da questa doppia modalità che un’invasione pacifica e colorata di trentasei opere d’arte raffiguranti animali, realizzate dal collettivo “Cracking art”, troverà spazio in alcuni angoli di grande passaggio.
Rondini giganti in piazza Diaz, piazza XX Settembre, piazza Manzoni e piazza Cermenati; e rane oversize nella piazzetta dell’Isolago, in via Anghileri e sulla piattaforma galleggiante panoramica del lungolago daranno un’immagine diversa e contemporanea alla città.
Il progetto ha preso vita, oltre che con il contributo dell’Amministrazione comunale, grazie all’intervento di sponsor e donatori che hanno sostenuto l’iniziativa. Nel corso della manifestazione verrà attivata una raccolta fondi tramite la vendita di mini sculture, messe a disposizione da “Cracking art” nell’ambito del suo progetto “L’arte rigenera l’arte”, il cui ricavato verrà interamente destinato ai lavori di restauro della cappella di villa Manzoni.

Condividi questa pagina su Facebook o Google Plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *