I consigli di Enpa per proteggere gli animali dal freddo

Arriva l’inverno, e il freddo può essere un grave problema per tutti gli animali, sia selvatici che da affezione.
L’Enpa invita a tenere i propri pet in casa o, comunque, in un luogo caldo e riparato dopo le passeggiate quotidiane, e a considerare che soprattutto i cani a pelo raso possono necessitare di un cappottino.
Se il cane dovesse bagnarsi è fondamentale asciugarne con cura tutto il corpo, specie orecchie e zampe.
E’ meglio non farli stare troppo a contatto con neve e ghiaccio, le basse temperature possono causare principi di assideramento.
Per gli animali selvatici il consiglio è quello di lasciare in giardino, sul balcone o in un luogo riparato, oltre a granaglie una ciotola d’acqua tiepida e pulita.
Se possibile installare piccole mangiatoie per uccelli, per garantire loro un luogo sicuro dove trovare cibo in abbondanza.
Tra gli alimenti più indicati ci sono: le arachidi non salate, i semi di girasole e di zucca, le piccole granaglie, il miglio, i fiocchi di cereali, le croste di formaggio tagliate a cubetti.
Foto www.pexels.com

Condividi questa pagina su Facebook o Google Plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer

Lario Bestiale non è una testata giornalistica. Articoli e foto potrebbero essere presi da internet e, pertanto, valutati di pubblico dominio.

Contatti

Per contatti scrivere a: lariobestiale@libero.it